mercoledì 30 ottobre 2013

Patate Tartiflette




La tartiflette è una preparazione dell'Alta Savoia e, udite udite, è un piatto d'origine recente: è stata inventata negli anni 80 per promuovere il formaggio della zona, il reblochon.
Il nome tartiflette deriva da tartifla che in patois , il dialetto dell'Alta Savoia (vi assicuro, incomprensibile per chi parla francese), vuol dire patata.
La tartiflette originale è come una torta salata che viene preparata con le patate lesse, la pancetta, la cipolla e il reblochon. 'Na cosetta leggera insomma.
Naturalmente oggi si possono trovare versioni con lo speck, la salsiccia o altri tipi di formaggi. Poi si hanno le varianti moderne. Vengono fatti i crostoni tartiflette, le zuppe tartiflette e la patata tartiflette che è quella che vi propongo oggi. 

Per 6 pezzi

6 patate medie ferme alle cottura
12 fette di fontina
12 fette di pancetta stesa tagliata fine
burro
olio sale pepe
bacche di ginepro (facoltativo)





Lavare le patate e cuocerle con la buccia nell'acqua bollente per 25/30min fino a che sono cotte ma non sfatte. Farle raffreddare un po', sbucciarle e tagliare in due nel senso della lunghezza.
Far dorare le 12 metà in una padella con del burro ,dalla parte bombata, per 5/7 minuti. Lasciare raffreddare su un foglio di carta assorbente.
Disporre  in 6 metà, 2 fette di  pancetta e 2 di   formaggio, alternandole. Chiudere con le altre 6  fissandole con un filo di rafia o spago da cucina.Passare al forno per 2/3minuti , messe su carta da forno, a 180° fino a che il formaggio sia sciolto e servire calde con le bacche di ginepro.

SHARE:

17 commenti

  1. sono buonissime, ho anche delle buonissime patate dell'orto da provare!

    RispondiElimina
  2. si, non dietetiche... ma bbbone!!!!

    RispondiElimina
  3. Uh che belle! Oltre che molto ghiotte :) ciao Monique, che bello il tuo header halloween-style :D
    :*

    RispondiElimina
  4. Che bontà!!! Sono davvero un'idea originale e gustosissima!! :) Mi salvo la ricetta! Complimenti Monique!
    Un abbraccio! :**

    RispondiElimina
  5. Ma che belle che sono, veramente scenografiche!

    RispondiElimina
  6. Ammazza dei paninozzi di patata!!!!! veramente sfiziosi con fontina e pancetta! un bacione

    RispondiElimina
  7. Sono veramente invitanti!! Ne addenterei una al volo! E poi quando si imparano cose nuove, è tutto migliore. Grazie Monique

    RispondiElimina
  8. mamma che golose queste...complimenti!
    bacione

    RispondiElimina
  9. Fichissime! La parte bombata abbrustolita e la pancetta squagliata mi chiamano... :-)

    RispondiElimina
  10. Ma sono bellissime!!!
    Complimenti !!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  11. Ormai queste per me sono le tartiflette fighette di Monique, baci tesoro.

    RispondiElimina
  12. Un po' raclette, un po' tartiflette, un po' panino... comunque super-golose !!!

    RispondiElimina
  13. io di solito le faccio con i funghi all'interno e poi cotte in forno..non so se siano una variante a queste o una ricetta con origini diverse ma con il formaggio e la pancetta sono molto ma molto più golose!!!!

    RispondiElimina
  14. Queste sì che sono patate!! Una ricetta davvero allettante, non la conoscevo! Le tue foto sono davvero meravigliose, mi fermo sempre a guardarle per interi minuti! I miei complimenti! :)

    RispondiElimina
  15. saporitissimeeeeeeee!! e bellissime!!!

    RispondiElimina
  16. Complimenti per la ricetta, se ti va vieni a trovarmi su www.prontoatavola.com

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig