giovedì 31 gennaio 2013

La Nutella homemade



 Nutella, Nutella, perché sei tu Nutella!
Ma quanto è buona?
Ma che invenzione assolutamente straordinaria!
Il gusto di cioccolato, la scioglievolezza sotto il palato, il profumo di nocciola...
Ma perchè, perchè e ancora perchè hanno fatto un vasetto con il collo più stretto del corpo??
E' vero, ha la presa ergonomica, comodissima quando si passeggia per casa.
Ma ha la bocca troppo stretta e una antipatica scanalatura dove si incastra tristemente la crema di nocciola.
Quando sei sul divano a vederti Ghost, kleenex accanto, copertina sulle gambe e il barattolo in mano, ad un certo punto, a metà film, ti rendi conto che attraverso il vetro è pieno di Nutella ma è impossibile arrivarci con il cucchiaio.
Prendi il coltello e fallisci ancora.
Ti guardi intorno, a destra e sinistra e decidi di giocarti l'ultima carta: arrivarci con il dito.
Ma l'educazione ti frena.
A occhio e croce c'è ancora un cucchiaio colmo incastonato nei meandri del barattolo e tu guardi attraverso il vetro, mentre ti scende la lacrimuccia.
Si dice che la passione non prospera quando è soddisfatta, ma quando è disturbata.
Ho capito, ma il vasetto l'ho pagato intero senza che nessuno si disturbasse troppo eh!
 Ma che cavolo, signor Ferrero, perchè non producete le "ciotole Nutella"?
Belle larghe, ampie che quando siamo alla fine possiamo leccare il fondo direttamente con la lingua?
Così, oltre ad avere la collezione di bicchieri, possiamo vantare la collezione di piatti fondi!



Ho provato più volte questa ricetta, e ho trovato due difficoltà. La prima l'ho avuta nell'eliminazione dell'effetto granuloso: in questa della foto, è il massimo raggiungibile con un'attrezzatura casalinga.
 La seconda è che ci metti un'oretta per farla e anche se le più puriste diranno "almeno sai quello che c'è dentro", devo dire che, arrivare al super e comprare un barattolino originale (e pure a prezzo inferiore) ci vuole molto meno tempo.
Diciamo che ha lo stesso significato di chi si rulla le sigarette con cartina e filtrino, invece di comprarle.



Per la Nut homemade:

150gr nocciole intere ottime qualità
100gr cioccolato al latte di ottima qualità
60gr zucchero a velo
1 cucchiaio cacao amaro in polvere di ottima qualità
2 gocce di estratto di vaniglia di ottima qualità
1 cucchaio di olio di nocciole o di semi di ottima qualità



Sgusciare le nocciole (quindi da 150 g, il peso scenderà notevolmente).
 Tostarle in padella, mescolandole spesso, per qualche minuto fino che la pellicina inizia a staccarsi. Avvolgerle in un panno e strofinarle in modo da togliere la buccia.
Mixarle con lo zucchero fino ad ottenere una pasta densa. Ci vorrà qualche minuto. Aggiungere il cioccolato fuso, il cacao, la vaniglia e l'olio. Mixare ancora fino ad ottenere un composto liscio che più liscio non si può.
! Io l'ho mixato con il frullatore ad immersione per circa 5 minuti.
Versare in un barattolo (questa dose è per un barattolino da yogurt come quello della foto) e lasciare in frigo un paio d'ore per far rapprendere la crema.
In seguito lasciare a temperatura ambiente.

Una nocciola non buona o una cioccolata scadente potrebbe compromettere la riuscita.
Vi prometto che il gusto è lo stesso, ho avuto difficoltà solo per renderla più omogenea possibile, ma occorre solo un po' di pazienza!




SHARE:

48 commenti

  1. Meraviglia!!! il backstage mi ha fatto morire!

    RispondiElimina
  2. bella, stavo proprio pensando a come sembra bella liscia nella foto! bello anche il backstage!!!!

    RispondiElimina
  3. troppo forte il backstage....ne so qualcosa pure io di 'sti trucchetti... ;)
    Meraviglioso e golosissimo risultato, chapeau!

    RispondiElimina
  4. Ahaahahah mi son crepata!!! me lo son semrpe chiesta anche io.. ai tempi in cui potevo ancora mangiarla tranquillamente! Mamma mia ma che bontà fatta in casa.. eh si.. ci vuol tempo.. ma che risultato!!!!!! smackkk

    RispondiElimina
  5. stò ancora ridendo per il backstage.... solo tra noi ci possiamo capire ;-) Un bacio e sicuro che la provo!!!

    RispondiElimina
  6. Spettacolare il tuo backstage e altrettanto la tua esatta elucubrazione sul barattolo poco comodo...anche io ho provato a replicare la delizia, ma francamente per quanto buona anche io cedo a quel barattolo di infinità bontà...se ti va la mia versione la trovi qui http://triplocioc.blogspot.it/2010/11/quasi-nutella.html
    Un bacio, a presto

    RispondiElimina
  7. nooo bellissimo il back stage del servizio! grandissima. son arrivata qua da "due bionde in cucina". il tuo blog è davvero bello e le foto stupende. adesso scorrerò le ricette! ti seguirò. un saluto
    Ni

    RispondiElimina
  8. anche io l ho fatta ed è stremamente molto golosa...
    bella invenzione dello back-stage ^__^
    lia

    RispondiElimina
  9. E come resistere a questa Nutella Home Made?? E' favolosaaa! <3 E tu anche.. il tuo backstage è fortissimo, sei mitica ahahah! :) Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. che voglia mi hai fatto venire....buonaaaaaaa

    RispondiElimina
  11. ricetta migliore non la potevi pubblicare :))) la nutella è..è... cioè non ha definizione,troppo buona... e poi scusa,vuoi mettere la bellezza di dire l'ho fatta io?fantastica veramente...

    RispondiElimina
  12. la tua nutella deve essere ottima, ma il backstage è eccezionale, non l'avrei mai immaginato. Super complimenti

    RispondiElimina
  13. mamma se mi ci tufferei!!! geniale il tuo backstage!

    RispondiElimina
  14. meravigliosa!!! e il backstage è simpaticissimo :D

    RispondiElimina
  15. Che delizia, però la foto del backstage è fenomenale!
    Alice

    RispondiElimina
  16. Meraviglia assoluto, prende subito nota e grande la foto del backstage:-D.... mitica!!! Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  17. Che spettacolo! E' proprio una figata!

    RispondiElimina
  18. Ma dai, sembra proprio lei, da assaggiare immediatamente!

    RispondiElimina
  19. la nutella homemade...assolutamente da provare!!
    baci

    RispondiElimina
  20. wau che buona!! se l'avessi ora qui non resisterei!!

    RispondiElimina
  21. il backstage è talmente divertente che rischia di oscurare la tua divina creazione!! nooooo...è divertente ma niente oscurerebbe quella delizia che hai creato! Fantastica! Voto anch'io per la ciotola larga, lo diciamo al signor ferrero? un bacione grandissimo marina

    RispondiElimina
  22. come si dice? il bisogno aguzza l'ingegno!! ottima idea!!
    io la nut la faccio col bimby ed è divina!!! ricetta simile alla tua!!
    baci

    RispondiElimina
  23. Cara monique, tantissimi complimenti, il tuo blog è fantastico! Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line: attraverso bellissime immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

    Abbiamo centinaia di foodbloggers fra i nostri utenti e migliaia di visitatori al giorno,visita adesso http://www.foodlookers.it

    Lo staff Foodlookers

    RispondiElimina
  24. ma bella davvero!ci ho provato anch'io con una ricetta simile ma la consistenza m'è venuta anni luce dalla tua,davvero molto simile a quella dell'originale! ora ci riprovo,eh!
    complimeti,un abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Ahahah è vero, è un'atroce sofferenza non arrivare all'ultimo residuo di nutella... Vabbè, se si è soli e lontanissimi da occhi indiscreti si può anche fare col dito, daii:)
    Complimenti, è meravigliosa!

    RispondiElimina
  26. semplicemente perfetta... e brava Monique!

    RispondiElimina
  27. ahahah,che forte!..comunque ho un inizio di commozione davanti alla tua creazione.è arte:)bacio

    RispondiElimina
  28. Anche io faccio la Nutella in casa, complice un grosso nocciolo che campeggia nel nostro giardino... Il sapore della mia, però, non è lo stesso (ma finisce altrettanto velocemente!). Proverò sicuramente la tua versione: riuscire a farla uguale e in casa almeno una volta non ha prezzo!
    Ciao Sarah
    P.S. Adoro il tuo backstage!

    RispondiElimina
  29. Anch'io ho provato tante ricette, tutte molto buone devo dire, ho modificato qua e la, sono sempre finite subito, ma il gusto vero della Nutella rimane un mistero!! Provo sicuramente anche questa!!
    Ciao

    RispondiElimina
  30. Perfettamente identica all'originale, ma il sapore sicuramente la tua, sarà migliore!!! Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  31. certo, costa fatica prepararsi la nutella a casa, ma se questo è il risultato, ne vale abbondantemente la pena :))!!
    Bravissima, consistenza identica a parte i granuli che poi non credo diano fastidio al palato :D!!

    Buona giornata e brava!!
    Sara

    RispondiElimina
  32. Ciao Monique!io ingrasso solo a guardarla e sono la fondatrice dei nutellisti anonimi (13anni che non la mangio), perciò se la farò, sarà per regalarla alla mia amica Cinzia che la consuma come te sul divano davanti ai fims. Sono Robin non ho profilo perchè il web mi spaventa, ma sono vera e ti mando un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robin, magari le dipendenze fossero tutte così!Però se è 13 anni che non mangi Nutella, tanto "vera" non sei! Hop! dai, un cucchiaino piccolo!

      Elimina
    2. No no son proprio vera!ma se mangio quella vellutata squisita appagante cremina, divento tanta tanta. Così dopo aver preso 10 kg in due mesi le ho detto addio.. Però l'annuso quando faccio i panini ai bimbi. A bientòt Robin

      Elimina
  33. io ti adoro..ti basta? e poi...BAHAHAHAH bellissima la foto del backstage!!!!

    RispondiElimina
  34. Sempre vista ma non ho mai provato a farla!! Come dici tu, mi disturba un pochino il fatto che non riesca a venire liscia come l' originale ma sicuramente vale la pena di provare!! Mi hai fatto morire con la storia della scanalatura...perfettamente condivisa!! E la foto del backstage?? Troppo forte e mi riconsola perchè vedo che non sono l' unica a fare queste stranezze!! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  35. in effetti verrebbe quasi da dire che il gioco non vale la candela... ma poi sappiamo che la nostra razza (intesa come quella dei foodblogger) ama questo genere di giochi.. comunque, granulosa o meno, io il paninetto con la tua Nut me lo farei!! un bacione
    p.s. il backstage è stupendo, sfida le leggi della fisica!

    RispondiElimina
  36. E' come fare il burro in casa, non conviene ma almeno una volta nella vita si vuol fare...o no? :D
    Forse mi farò tentare dalla tua ricetta, sembra semplice e se anche la crema rimane un po' granulosetta che importa. Con una bella fetta di pane fatto in casa non ci si accorgerà della differenza. Io sono uno di quelli strani animali a cui la nutella mangiata a cucchiaiate non piace. :P
    Passa a salutarmi sul mio blog: http://ildeborino-busybee.blogspot.it/

    p.s. Esilarante e ingegnoso il backstage!

    RispondiElimina
  37. meraviglia!!!!!complimenti!!! l'ultima foto è super ingegnosa.....!!!
    ti invito sul mio blog se ti va. http://noxcreare.blogspot.it ... fammi sapere che ne pensi..io creo accessori vari..
    Noemi

    RispondiElimina
  38. Oggi avevo proprio bisogno di una dose di nutella! Eccola qua!

    RispondiElimina
  39. Splendida ! Ma soprattutto è bellissima la foto finale del backstage! Davvero ingegnosa ^_^

    RispondiElimina
  40. brava, hai fatto la nutella, così hai la scusa che è fatta in casa e te la puoi anche mangiare tutta perchè senza altre schifezze dentro di quella comperata ;) un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  41. Cioè no....il backstage non lo avrei mai immaginato...mai pensato di fare un docufilm sul making of???? Sei un genio....
    Pesce

    RispondiElimina
  42. Tre appunti:
    divinamente pericolosa
    il dito no, ma la lingua si? alla fine il dito lo mettono tutti, non ci nascondiamo dietro di lui. ;)
    dimmi che l'aromat della knor è un vecchio barattolo della nonna in cui tu per ricordo tieni le conchiglie del mare!??

    Un unico urlo si alza dal web:
    goduriosaaaa!!!
    e brava tu, as usual.
    ciao carina!

    RispondiElimina
  43. Très joli blog, merci de ta visite sa ma permis de connaitre le tien qui est magnifique.

    Ton nutella à une texture parfaite, elle doit être délicieuse!

    Bisous

    RispondiElimina
  44. La crema gianduia (e non nutella)è stata inventata ai primi dell'800 da alcuni pasticcieri torinesi. l'unica nocciola che si dovrebbe usare è la tonda gentile dell'Alta Langa dalle caratteristiche organolettiche uniche al mondo. La nutella ha una diffusione tale che tutti i noccioleti del Piemonte non basterebbero a coprire anche una minima parte della sua produzione e dunque è riservata a un mercato di nicchia di alta qualità, le assicuro che al palato è tutta un'altra cosa... Per quanto riguarda la ricetta, è ottima, ma eviterei l'olio di semi che la farebbe irrancidire, opterei per il burro di cacao. Per ovviare al problema della granulosità è sufficiente usare la pasta di nocciole (quelle vere). Comunque il gusto non sarà mai quello della nutella (per fortuna) dato che quest'ultima è prodotta con cacao mediocre, olio di palma, vaniglia sintetica, aromi artificiali e nocciole di non ben definita provenienza. Spero di esserle stata utile. Complimenti sinceri per il suo blog e le sue foto

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig