giovedì 29 novembre 2012

Confettura di latte



 La confiture de lait non è altro che zucchero e latte portato ad ebollizione e cotto fino ad ottenere una crema color caramello.
Sembra sia nata per errore di un cuoco dell'esercito Napoleonico che lasciò cuocere troppo il latte zuccherato destinato ai soldati.
Questa è solo la versione francese ma non è confermata visto che esiste una ricetta simile in tutte le parti del mondo.
Doce de leite in Brasile, dulche de leche in Argentina, manjar blanco in Cile e tanti altri; parliamo sempre dello stesso risultato ottenuto con procedimenti diversi.
In Francia si usava come merenda al pari dell'italiana "pane e cioccolata", quindi fa parte dei ricordi di infanzia di molti francesi.
E' veramente qualcosa che ti riporta indietro nel tempo.
Quando assaggi la confiture de lait puoi solo sorridere teneramente.
Il metodo classico delle nonne è quello di far cuocere il latte con lo zucchero per tante tempo.
Oggi c'è un metodo lungo ma semplicissimo: si tratta di far cuocere direttamente il barattolo di latte concentrato.


Come sapore assomiglia alle caramelle Alpenliebe e può essere usato per decorare torte, creare desserts, e per i non diabetici, può essere gustato al cucchiaio!



Ingrediente


1 barattolo di latte condensato (397gr)


Sistemare un panno nel fondo di una pentola capiente. Mettere al centro il barattolo e riempire la pentola d'acqua fino a coprire il barattolo di un paio di centimetri. Portare ad ebollizione e da quel momento, abbassare la fiamma e far bollire per 1 ora e mezza, aggiungendo acqua se dovesse consumarsi.

Spegnere il fuoco, coprire la pentola con un panno e lasciare freddare completamente l'acqua.

Appena è tornata a temperatura ambiente, estrarre il barattolo e aprirlo.
Versare la confettura in un barattolo di vetro e conservare in frigo.
Per avere una confettura meno densa in confronto a quella che ho avuto io, far bollire l'acqua per 30min meno.
Il modo migliore per gustarla, a mio avviso, è proprio accompagnata dal biscotto secco...





































SHARE:

31 commenti

  1. Conosco le alpenlibe... troppo buone.. Ma la crema di latte ovvero dolche de leche non l'ho mai assaggiato! Sarei curiosa di provare la tua confettura.. sui biscottini... Buona serata Mò .-)

    RispondiElimina
  2. Una novità per me, ma sicuramente ottima. Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Questa confettura io l'Ho scoperta in Bretagna ed è stato amore a prima vita:) Sono proprio contenta di averti conosciuta, a presto cara:**

    RispondiElimina
  4. Se lo faccio... Lo mangio tutto!!!

    RispondiElimina
  5. Wow, Monique!! Chissà com'è buono!!! Ma il latte condensato si trova nei supermercati?

    RispondiElimina
  6. WOW!!! non sapevo nemmeno cosa fosse questa confettura! dev'essere buonissima e inoltre si può usare per un sacco di cose!!! Me la segno!!!
    un bacio e buona serata!
    Monica

    RispondiElimina
  7. Mamamia...mi sto leccando i baffi...se servisse per sentirne il sapore leccherei anche il monitor!! che voglia mi hai messo...ma dove si trova il latte condensato?? io non lo trovo!! si può sostituire con qualcosa???

    RispondiElimina
  8. Mi hai fatto ritornare in mente il dulche de leche che mi portava dall'Argentina il padre di una mia amica d'infanzia...delizioso. lo rifaro' al più presto...una irresistibile tentazione.

    RispondiElimina
  9. PICCO GLICEMICO PREPARATI!!!
    Buonissima Monique. Sei sempre il mio mito!
    Alice

    RispondiElimina
  10. Meravigliosa, morbida, velluatata, semplicemente buona!
    Non posso non provarla.
    E poi il latte condensato mi ricorda da matti mia nonna e quando ero piccola, lei aveva sempre un tubetto nel frigorifero, che io succhiavo sempre di nascosto, cercando di lasciarlo con la forma come se fosse stato ancora pieno...eh eh...
    Grazie per aver risvegliato in me un dolce ricordo!

    Cri

    RispondiElimina
  11. Davvero troppo originale come ricetta e soprattutto metodo di preparazione.
    Se non risulta dolcissima provo anche io a farla, mi ispira molto. Geniale ;-)???

    RispondiElimina
  12. stupendaaaaaaaa. brava come sempre

    RispondiElimina
  13. fantastica e super golosa, non ne conoscevo la storia e sapevo solamente del dulche de leche. buono (in tutti i sensi) a sapersi! grazie!

    RispondiElimina
  14. E io? Come mai non ho conosciuto le tue stupende ricette prima? Che meraviglia, mamma mia!! Grazie di cuore per la bellissima idea! Davvero invitante! :D Un abbraccio e una felice giornata!

    RispondiElimina
  15. ah tu lo fai con latte condensato! ha lo stesso che con il latte normale?

    RispondiElimina
  16. io non l'avevo mai sentita..ma sembra essere ottima e segno tutta la ricetta!
    bacione

    RispondiElimina
  17. Questa confettura ha il sapore delle Alpenliebe??? Allora devo provarla assolutamente.
    Ho comprato un vasetto più piccino del tuo di latte condensato...quindi potrei provare no? ^.^
    Stampo la ricetta subito!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  18. strepitosa! in effetti io la confettura di latte la conosco come il dulce de leche e leggendo il nome in italiano proprio non riuscivo a collegare... ( ps dici la verità che dopo tutto il macello di questi giorni hai fatto apposta a cambiare il nome in italiano per vedere se leggevano la ricetta:D) ti lovvo troppo lo sai? Grazie per l'accurata spiegazione mia cara e bravissima anche foto e presentazione sempre al top!:*

    RispondiElimina
  19. Che buona, non l'ho mai mangiata, proverò la tua ricetta

    RispondiElimina
  20. Affatto banale, anzi! La trovo interessante e me la salvo :-) Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  21. Ciao Monique,
    le tue informazioni sono preziose e per me completamente nuove...da tempo ho in mente di fare una confettura ma questa è veramente particolare...penso che prima partirò con una confettura di frutta...buona serata

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia!
    Mi piace molto la tua confettura di latte.
    Mi sono segnata il tuo blog e questo post ai preferiti, e non appena riuscirò a trovare il latte condensato, preparerò sicuramente questa confettura.
    Irresistibili le tue foto!
    Gnam...ne rubo un biscottino con quella buonissima confettura, grazie :D
    A presto,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  23. io non la conoscevo, non la trovo affatto banale e anzi.... grazie per la goduriosissima ricetta! perfetta sempre, per i giorni sì e per i giorni no ^_^

    ciao!
    roberta

    RispondiElimina
  24. io la faccio spesso...ma a me piace cuocerla meno. quanto è buona? èuna droga, no, non si può guardare!!!!

    RispondiElimina
  25. FAVOLOSAAA!!!!!!Mi sono portata a casa da un we in Normandia una specie di caramello da spalmare...e adesso che il barattolo è vuoto...ecco qua che ritrovo la ricetta!!!e facilissimo da fare!!!! Brava!!

    RispondiElimina
  26. Ciao Monique, cè stato davvero difficile scegliere tra le tue confetture. Alla fine ha vinto questa ed oggi ho appena pubblicato la ricetta. Favolosa e favolose le tue foto. Rimango incantata a guardarle!

    RispondiElimina
  27. Io l'ho fatta una volta e ci ho farcito una torta...
    Ora ho un altro barattolo e vorrei farlo di nuovo... Però quanto tempo si conserva in frigo?

    RispondiElimina
  28. Quando si dice il poter del social media! Ho visto queste foto sul tuo Instagram qualche giorno fa, come per la tua torta di crêpes, l'immagine tornava a farmi capolino, quindi sono venuta a vedere! M E R A V I G L I O S O!

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig