lunedì 29 ottobre 2012

Biscuit con lemon curd e semi di papavero


La fatica per fare questo biscuit non si può raccontare. 
Si può solo immaginare se si calcola che detesto le uova nei dolci e ho repulsione verso limoncello, crema di limoncello, gelato al limone, caramelle al limone e lemon curd in cima alla lista.
Credo di averlo fatto purtroppo una decina di volte perché mi viene richiesto con regolarità e perché ogni volta cerco di cambiare la ricetta diminuendo le uova e tappandomi il naso all'apertura del barattolo del curd.
Di regola, posto solo cose che mangio o che adoro preparare. Stavolta devo fare uno strappo e postare sta schif...ehm...questo biscuit perché piace a tutti tranne a me.
Il biscuit è una sorta di plumcake francese, con una base immensa di burro che ho sostituito con il mascarpone, per mantenere l'umidità tipica di questo dolcetto. 
Di solito lo si trova al gusto di quella cosa acida e gialla, io ve lo propongo con quella cosa acida gialla ma in crema.
Non mi interessa sapere se vi è venuto.

Forma da plumcake 22 cm

2 uova
100 g zucchero
70 g mascarpone
30 g lemon curd
75 g farina
25 g farina di mandorle
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaio di semi di papavero

Battere le uova con lo zucchero fino a renderle bianche e spumose. Aggiungere il mascarpone, il lemon curd e mescolare. Unire anche le farine con il lievito e i semi di papavero. Foderare con carta da forno la forma da plumcake e versare il composto. Infornare a 170° per circa 30 minuti. Per la cottura farà fede come sempre la prova stecchino.
 Lasciare raffreddare completamente.

SHARE:

17 commenti

  1. Ho abitato a Parigi per un periodo e ricordo con orrore (leggi gelosia) la quantità spropositata di farine di vario utilizzo, zuccheri e ingredienti di vario genere per la pasticceria. Passavo più ore al reparto dolci che non acquistando il necessario per la cena.
    Cake divine, e dalla foto sembra morbidissimo!

    RispondiElimina
  2. che bel aspetto umidino e morbido, gnammi!
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  3. assolutamente irresistibile...adoro questi dolci!

    RispondiElimina
  4. che bella .. allungherei la mano se potessi...

    RispondiElimina
  5. pensa che ieri ne ho mangiata una versione simile da un'amica e miha conquistato!

    RispondiElimina
  6. le tue foto rendono il piatto ancora più goloso. baci kiara

    RispondiElimina
  7. buonissimi, mi segno la ricetta e la provo quanto prima!!

    RispondiElimina
  8. buonissima ricetta complimenti

    RispondiElimina
  9. Una bontà confortante e ricca di gusto!! :)

    RispondiElimina
  10. Che buono!!! Hai ragione, i francesi ci danno dentro con il burro, ma con questo freddino che è arrivato un pochino più di burro ce lo possiamo permettere :)!
    Ti abbraccio forte!!!
    Ema

    RispondiElimina
  11. semmai servisse una scusa in più per trasferirsi a parigi... unico deterrente appunto il burro, che è ovunque. Buona la torta ;-)

    RispondiElimina
  12. passo subito da te per l'assaggio, prepara anche il tè, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. una bontà irresistibile!
    un bacio

    RispondiElimina
  14. che bello, invoglia all'assaggio!!!!sei sempre bravissima!.

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig