martedì 18 settembre 2012

Polpo & Patate


 
Il polpo mi è sempre piaciuto e mi ricordo che mia mamma per spiegarmi come pulirlo mi disse: 
 -"gli togli la bocca, gli cavi gli occhi e lo sbatti forte".
Io che ero uscita da un lungo periodo di vegetarianesimo, rimasi lievemente scossa ma ci provai. Non ce la feci. Al momento di infilare la punta del coltello nel bulbo oculare gettai la presina e cucinai solo i tentacoli, che mangiai con le candele attorno al piatto, giusto per rendergli omaggio e fargli un piccolo funerale intimo.
A distanza di 15 anni, oggi ci ho riprovato e direi che è andata più che bene. Il polpo me lo sono fatto accecare e deturpare dal pescivendolo e io mi sono goduta la preparazione della ricetta.
In Sicilia mi sono un pò informata sulla sua cottura e mescolando vari consigli ho tirato fuori questo:

1kg di polpo (già deturpato)
1 carota
1 cipolla bianca piccola
1 sedano
3/4 foglie di alloro
1 manciata di pepe nero in grani
2 patate (le mie pesavano 210gr l'una)
olio sale prezzemolo
capperi (facoltativi)

Far bollire in una pentola capiente, le verdure tagliate grossolanamente, l'alloro e il pepe. Nel frattempo, pulire e lavare il polpo. Appena l'acqua arriva ad ebollizione, prendere il polpo dalla testa e , se avete uno scoglio privato lo sbattete forte, altrimenti se abitate nell'entroterra, potete batterlo con il batticarne per rompere le fibre e renderlo più morbido. Tuffare i tentacoli per 3/4 volte. Poi immergerlo completamente e far cuocere per circa 40minuti a fuoco dolce. Intanto lessare le patate con la buccia. Scolarle, passarle sotto il getto di acqua fredda e pelarle. Lasciarle raffreddare e farle a pezzetti non troppo grossi. Preparare un'emulsione con olio, un pò di sale e prezzemolo fresco tritato e versarne una metà sulle patate.
Una volta che la carne del polpo cederà sotto i rebbi dela forchetta, spegnere il fuoco e lasciarlo raffreddare dentro la pentola.
Scolare il polpo , togliere la pelle scura e tagliarlo a pezzi.
Unirlo alle patate con l'emulsione e mescolare delicatamente.
Conservare in frigo un paio d'ore prima di servire.

!In Sicilia ho avuto modo di assaggiarlo con la menta ed è stata una sorpresa graditissima. Io pur avendo la menta in casa, me ne sono dimenticata. Vi invito a provarla!

ps: Per i dubbiosi. no, non è vero che ho fatto il funerale al polpo, era solo una delle mie solite battute!
Aspetto direttive da siciliane (Claudia Magistro!)

 

SHARE:

26 commenti

  1. 'Na delizia!! :) Adoro il polpo con le patate! :)
    Bravissima cara!

    RispondiElimina
  2. Che delizia!!! anche io non riuscirei nella pulizia...

    RispondiElimina
  3. ahahahah idem come te.. non ce la farei.. il polpo me lo faccio pulire dal pescivendolo!!! Ottimo con le patate.. smack

    RispondiElimina
  4. Che presentazione invitante !!! Complimenti ci ingolositi :))
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  5. Un pò cruenta ma veritiera, la spiegazione della tua mamma. Io mentre pulisco i pesci ripeto a me stessa: "E' già morto, non puoi più fargli del male ..." Così mi faccio coraggio :D Non so se in Sicilia lo cucinano diversamente, ma anch'io ho sempre fatto così, però nell'acqua semplice, senza le verdure. Devo provare. Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  6. Brava, ci sono voluti 15 anni ma il risultato è eccellente

    RispondiElimina
  7. buono il polpo con le patate!!

    http://profumidipasticci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Ciao, complimenti per il tuo bellissimo blog, mi sono unita ai tuoi lettori con vero piacere! ;) Vorrei invitarti a visitare il mio e partecipare anche alla mia raccolta di ricette con il cioccolato gianduia.
    http://lacucinadipaolabrunetti.blogspot.com/2012/09/il-mio-blog-compie-oggi-3-anni-nuova.html
    Ti aspetto, Paola.

    RispondiElimina
  9. Uno dei miei piatti preferiti. Hai ottenuto un ottimo risultato, complimenti. Ciao.

    RispondiElimina
  10. anche a me piace da matti, ma quanto alla pulizia, no no...non ce la posso fare!

    RispondiElimina
  11. se non hai uno scoglio a portata di mano per battere il polpo puoi sempre infilarlo nella lavatrice e fargli fare la centrifuga, seconda la moglie di un nostro amico di origine greca!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Io adoro il polpo con le patate!è squisitissimo! anche se è meno divertente pulirlo!

    RispondiElimina
  13. Questo piatto non stanca mai e secondo me è perfetto in ogni stagione. Il tuo sembra proprio buonissimo!

    RispondiElimina
  14. Da siciliana ti posso dire come lo faccio io: lo pulisco (mi ha fatto " morire" dal ridere la tua descrizione),lo lavo bene sotto il rubinetto per eliminare il viscido e,appena l'acqua bolle,verso il polpo (o i polpi piccoli e teneri,i cosiddetti maiolini)dentro l'acqua bollente,entrandolo ed uscendolo per tre volte.Dal bollore calcolo circa 20 minuti ma tutto dipende dalla grossezza del polpo e non salo assolutamente.Trascorsi 20 minuti spengo il fuoco,ci metto il sale,incoperchio il tegame e tengo a riposare il polpo per altri 20 minuti circa.
    Non spello il polpo e lo condisco o con olio,limone e pepe oppure lo faccio ad insalata oppure ancora con un pesto verde di mandorle ( ricetta che quanto prima posterò)oppure,come hai fatto,con le patate prezzemolate.

    RispondiElimina
  15. Buonissimo il polpo con le patate! Lo faccio spesso ma, in quanto a pulirlo... non è cosa per me!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  16. Adoro polpo e patate, lo faccio spesso! Ti è venuto benissimo =)

    RispondiElimina
  17. Mmmmmmmmh,che buono il polpo con queste patate poi! Sembra ottimo,bravissima!!! :)

    RispondiElimina
  18. ah ah ah ...il funerale intimo è veramente carino!
    Alla fine la tua sembrerebbe essere una spelndida ricetta...ne è valsa la pena aspettare così tanto...e...evvive il pescivendolo!
    Cri

    RispondiElimina
  19. E' uno dei piatti che preferisco!! Ciao

    RispondiElimina
  20. Favoloso questo piatto, da proporre a ospiti e sono sicura che farei una bellissima figura se lo presento così come li hai fotografati tu.

    RispondiElimina
  21. polpo e patate sono una bontà!!! ed il tuo piatto lo dimostra!!

    RispondiElimina
  22. davvero ottimo, presentato benissimo ;)

    RispondiElimina
  23. il mio piatto preferito, mi piace tantissimo

    RispondiElimina
  24. e' una ricetta che mi piace moltissimo, anche io la preparo spesso, con qualche variante!
    a presto e buona giornata!

    RispondiElimina
  25. Questo piatto io lo adoro...il povero polpo ha fatto una finaccia ma per una giusta causa!!! Un bacio cara!

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig