giovedì 22 ottobre 2015

Chicche viola



Ho già parlato abbondantemente della patata vitelotte e degli gnocchi
E anche abbondantemente del mio amore per i colori. 
Diverse volte ho provato a fare gli gnocchi con le patate viola  ma non li ho mai fotografati perché anche se risultavano buoni, la bellezza del colore si perdeva dopo la cottura. La colpa era dell'uovo che con il suo giallo intenso catturava i blu della patata dando una tonalità tra il verde e i lilla sbiadito. Ho eliminato l'uovo, aiutando le patate a compattarsi grazie a poca farina. Il risultato lo vedete da voi. Un viola scintillante, un colore che non potevo che farlo risaltare dal verde dei broccoli e qualche foglia di origano fresco. 
Contentissima, ancora una volta di pubblicizzare la bellezza della natura.






Per 2 persone

500 g patate vitelotte
da 100 g farina
broccoli
origano fresco
sale


Le patate vitelotte hanno una forma molto irregolare e sono difficili da sbucciare. Io consiglio di lessare le patate con la buccia e passarle allo schiacciapatate (non a mulinello ma a pressa) in modo che la buccia  si separi dalla patata.
Io ho utilizzato la planetaria ma potete benissimo impastare la purea di patate a mano, con la farina fino ad ottenere un impasto non appiccicoso. Una volta schiacciate le patate ancora bollenti, unire a poco a poco la farina, lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto. La quantità di farina dipende molto anche dalla qualità delle patate e da quanta acqua hanno assorbito durante la cottura.
Salare e dividere l'impasto in 4. Da ognuno ottenere dei cordoncini da tagliare in chicche.  Far bollire l'acqua e salarla. Far cuocere le civette di broccolo, scolare e conservare. Nella stessa acqua di cottura, versare le chicche e cuocerle fino a che vengono a galla. Scolare e servire subito con olio, cimette e origano.






SHARE:

18 commenti

  1. decisamente fantastici, scatto perfetto e colore unico e poi mi immagino il sapore!!

    RispondiElimina
  2. Che belli che sono! Complimenti

    RispondiElimina
  3. eh... non so se innamorarmi prima dei colori, del piatto o della ricetta *_* ardua la scelta! (invidia appena un pizzico, e di quella sana)

    RispondiElimina
  4. Fantastica la tua idea, e i colori rendono tutta la magia del piatto!

    RispondiElimina
  5. Wow sono uno splendore per gli occhi,,, ma presumo anche per il palato!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  6. un capolavoro come sempre...si mangia prima con gli occhi, sono estasiata.............
    chapeau!

    RispondiElimina
  7. più che un piatto, un'opera d'arte! è incredibile quello che riesci a fare con il cibo... lo rendi davvero bello in un modo straordinario, come se tu fossi una pittrice ma avessi gli ingredienti al posto dei pennelli. i miei complimenti più sinceri, monique, e l'augurio di un buonissimo weekend!

    RispondiElimina
  8. Sarà anche ripetitivo, ma che meraviglia. In quanto al gusto puoi dirlo solo tu, ma alla vista...
    Un buon fine settimana, Lorena

    RispondiElimina
  9. Che colore stupendo, sembra quasi magico

    RispondiElimina
  10. Io adoro questo colore ma anche il sapore di queste patate ma solo io, maritozzo quando le vede si rifiuta anche di assaggiare.. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  11. Se verrò colpita dalla sindrome di Stendhal sarà colpa tua, sappilo.

    RispondiElimina
  12. il colore di queste chicche è quasi ipnotico. Mi piace tantissimo. Ah! quasi dimenticavo complimenti per il nuovo look ;-)

    RispondiElimina
  13. Questo è proprio un tributo alla bellezza (e varietà) della natura. Molto apprezzato.
    V.

    RispondiElimina
  14. Ecco, vedi, non solo l'uovo è inutile negli gnocchi ma rompe pure le scatole!:D
    Ottimo risultato e colore stupendo:) e il condimento semplice semplice, mi ci piace proprio:)

    RispondiElimina
  15. Questa foto più di tante altre mi conferma quanto ti ho scritto un tempo sul tuo modo di fare fotografia.
    Tu sai.
    Ciao donna meravigliosamente brava.
    Màdame

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig