mercoledì 24 aprile 2013

Cornetti alle mandorle




A me piaceva  cornetti alle mandorle ma non volevo farli confondere con i croissants.
Biscotti alle mandorle era veramente troppo banale, nu nu, il banale non lo vogliamo.
Delizie alle mandorle? No, delizia è troppo generico.
Corni? Mmmmm, no, che magari qualcuno si offende.
Ci ho messo più tempo a trovargli un nome che a farli. 
Sono tenerini dentro, con una bella corazzina croccante di mandorle. Il sapore somiglia ai famosi bruttibuoni e il fatto che non ci sia burro placa i sensi di colpa.
Adatti per un tè, (thè, tea...), con un caffè all'americana (ok, ok, era un esempio), con le amiche (la Chicca, la Titti, la Nina, la Pinta, e la SantaMaria) o con i parenti (zia Annetta, zio Antonio, nonna Amandina, nonno Ermanno), vado bene in molteplici situazione ma...non ho ancora trovato il nome. Ferro di cavallo alle mandorle?
Oppure un nome che non c'entra nulla: frufrù, bilù, malù.
Mi scoppia la testa.
Cornetti andrà più che bene.




Per 12 cornetti

150 g farina di mandorle
50 g marmellata di albicocche
50 g farina
70 g zucchero
1 uovo
50 g mandorle a scaglie
essenza di vaniglia



Mescolare la farina di mandorle con lo zucchero, aggiungere l'aroma di vaniglia, al marmellata e l'albume leggermente battuto. Si otterrà un impasto appiccicoso.
Amalgamare molto bene. Dividere la pasta in 12 palline, passarli nella farina e allungarle a formare un cilindretto. Passarli poi nel tuorlo leggermente battuto con 1 cucchiaio d'acqua e rotolarli nelle mandorle, dandogli la forma a cornetto. Disporli sulla placca coperta da carta da forno e cuocere a 170° per 20/25min. Farli raffreddare completamente senza toccarli (sono molto fragili quando sono caldi). Spolverizzare con zucchero a velo e servire. 









SHARE:

27 commenti

  1. Sono bellissimi, e, nonostante quanto tempo ti abbia fatto perdere il loro "nome", ne è proprio valsa la pena ^^ L'uso della marmellata di albicocche è una goduria, complimenti ^^

    RispondiElimina
  2. Dopo aver visto queste delizie il nome diventa superfluo ^.^
    Bellissimi e chissà che bontà..stò sbavando :-P
    <3 dalla zia Consu

    RispondiElimina
  3. MMMMMMM che bontà.... ora dopo cena ce ne vorrebbe uno... o forse un paio :)

    RispondiElimina
  4. li adoro!!!!!!!!!
    che buoni!!!

    RispondiElimina
  5. oltre a essere brava... sei troppo simpatica!

    RispondiElimina
  6. ... mezzelune rotonde alle mandorle? Però a me piaceva anche bilù! :-)
    Con il mio tè sarebbero perfetti, li sogno già domani per colazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mezzelune!!!! è veroo, non ci ho proprio pensato!!!

      Elimina
  7. Mmmm buonissimi questi cornetti... :)
    Bravissima...
    Se passi da me c'è un premio per te.. :)

    RispondiElimina
  8. Semplicemente fantastica....tu e i cornetti!!!
    Come starebbero bene col mio caffè...va be' dovrò finire di bere il caffè...da solo!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  9. Questi cornetti mi sarebbero simpatici anche solo per il modo in cui li hai descritti ! Il fatto poi che siano un'ottima idea per lo smaltimento degli albumi, me li rende ancora più simpatici

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia questi cornetti!!!Belle anche le foto!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  11. che belli che sono e sicuramente saranno di una bonta' unica , bravissima come sempre....un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  12. Chiamali come vuoi, sono deliziosi. Bravissima, un bel modo per riciclare l'albume :)

    RispondiElimina
  13. che buoni, penso che davanti a queste golosità il nome passa in secondo piano!!!

    RispondiElimina
  14. Io li avrei chiamati delizia alle mandorle sarà' generico, ma di una delizia si tratta. Complimenti.

    RispondiElimina
  15. Ahahah! Non ci crederai ma sono IDENTICI a quelli che facciamo nella pasticceria dove lavoro.... e qui, ti dirò... li chiamano le "bananine"!!! All'inizio non capivo a cosa si riferissero, per me erano "paste alle mandorle", ma poi ho cominciato a chiamarle bananine anch'io e da lií non ho mai smesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le bananine!!! ecco un altro nome!

      Elimina
  16. Bilù!!Io voto per bilù.Che bello,ogni volta che passo di qui non solo trovo delle gran belle ricette ma un bella testolina pensante e simpatica,il che ormai è merce rara!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  17. Che bellissima idea, davvero complimenti! e complimenti anche per il blog, ti seguo!

    RispondiElimina
  18. Ils sont superbe une vrai tuerie!

    bisous

    RispondiElimina
  19. Una delizia, mi piacciono troppo! Grazie per la ricetta, particolare, come tutte quelle che ci proponi.

    RispondiElimina
  20. DIMMI DOVE SI DEVE VOTARE PER IL BLOG PIU FANTAMERAVIGLIOSO!!!!!!!!!!!! Ormai lo leggo tutti i giorni, soprattutto a colazione, ansa, tgcom e per addolcirmi la mattina Monique eheheh

    RispondiElimina
  21. O_O tu sei troppo avanti!! stupenderrimi tu e i cornetti!!^_* ciaoooooo

    RispondiElimina
  22. conosco questi biscotti..lavoro tra pane e dolci..e tra la pasticceria secca abbiamo tipo questi..e le chiamiamo lunette alla mandorle..bravissima..quella foto la mangerei..

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig