giovedì 15 novembre 2012

Farrotto invernale con castagne


Il farrotto non è una vera e propria zuppa ma un piatto molto adatto alla stagione fredda, completo e molto saporito.
La ricetta originale è del farrotto estivo ma il farro è un cereale che amo e non potevo non creare la versione invernale.
Dovrebbe risultare abbastanza stretto e non brodoso ma a seconda dei gusti lo si può lasciare un pò più lento. Ogni inverno mi cimento in nuove varianti. Basta aggiungere un ingrediente in più per avere sapori diversi: quando la zucca, quando i dadini di pancetta,  o quando, come quest'anno ho unito la castagna.
Vino rosso novello, camino acceso e un piatto povero si trasforma in un piacere sublime.

Per 4 persone

240 g farro
1 cipolla

1 carota
1 gambo di sedano
1 cucchiaio concentrato doppio di pomodoro

1 manciata castagne cotte
1 dado vegetale
100 g  di fagioli borlotti
rosmarino

pepe
olio


Far sciogliere il dado vegetale in un litro di acqua e tenerlo caldo.

Tritare la cipolla, la carota, il sedano e farli rosolare con un rametto di rosmarino, in un po' d'olio in una pentola capiente. Versare il farro e farlo cuocere per il tempo indicato nella confezione, unendo a poco a poco il brodo. A metà cottura, aggiungere il concentrato. A due minuti dalla fine, unire anche i borlotti e le castagne sbriciolate con le mani. Togliere il rametto di rosmarino e servire.
Tutte le dosi sono relative, niente vieta di aumentarle o diminuirle a seconda dei gusti.

SHARE:

20 commenti

  1. Sono piacevolmente incuriosita :)
    Farro e castagne.. Ottimo abbinamento direi anche se mai provato , monique le tue proposte sono vere chicche di belle novità !

    RispondiElimina
  2. ottima idea questi ingredienti, la devo provare..

    RispondiElimina
  3. Devo ammettere che ci vuole proprio un pranzo delizioso come questo ! :)
    Ricetta semplice e squisita! Mi piace sempre come descrivi le ricette e le tue fotografie sono a dir poco bellissime! :)

    Un abbraccio

    Noemi

    RispondiElimina
  4. Una zuppa buona e come dici tu, molto nutriente. Buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Buona!!! devo provarla! baci

    RispondiElimina
  6. non sarà una vera e propria zuppa.. ma le caratteristiche del comfort d'eccellenza ci sono tutte.. e le castagne? sempre un passo avanti tu! un bacione carissima:**

    RispondiElimina
  7. mi piace molto il farro...mi piace l'idea delle castagne
    haci
    anna

    RispondiElimina
  8. buonoooo cone le castagne! spettacolo!

    RispondiElimina
  9. Mamma miaaaa! io adoro queste cose! sei troppo brava.

    RispondiElimina
  10. adoro il farro...si presta sempre a mille realizzazioni diverse e la tua davvero molto confortante!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. quando vedo o mangio il farro mi viene in mente la Toscana, la mia addolescenza, una gita tra Lucca e Firenze!! Hai messo anche le castagne che adoro come il farro quindi per me è un primo spettacolare :)

    RispondiElimina
  12. Prima di leggere il post, già traspariva dalla foto l'amore per questo piatto e per la tua regione. Sei riuscita a comunicare con un'immagine cuore, profumi e sapori. Un bacio.

    RispondiElimina
  13. Io AMO il farro! Peccato che sia praticamente l'unica in famiglia, e lo faccio rarissimamente. Il tuo, con le castagne, mi fa venire l'acquolina in bocca!

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
  14. bella questa zuppa/non zuppa..poi con le castagne..la vedo proprio bene (mai provata però)! Anche io oggi ho zuppato...sarà la stagione :D!

    RispondiElimina
  15. buona la zuppa riscalda lo stomaco.ciaoo e buon we.

    RispondiElimina
  16. nella mia cucina il farrotto va alla grande e spesso lo propongo...mi segnerò la tua squisita variante!
    Se ti va, ho un bel contest in atto...mi piacerebbe se tu partecipassi!
    Buonissima serata

    RispondiElimina
  17. segnata! è davvero un bel piattino autunnale, ho in casa i cannellini che non sono l'ideale ma devo finirli e proverò con quelli!

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig