mercoledì 26 marzo 2014

Spaghetti alla bottarga di muggine



Un piatto difficile oggi. 
E' difficile seriamente non tanto nell'esecuzione ma nel reperimento dell'ingrediente principale: la bottarga di muggine. 
Bottarga cioè uova, muggine altrimenti detto cefalo, cioè pesce. 
Uova di pesce.
Io non mangio il ragù di carne perché mi fa effetto ma mi stacco la bottarga a morsi: chi mi ha visto farlo, non mi ha mai più invitato a cena.
La bottarga più "pregiata" è proprio quella di muggine, mentre quella di tonno è meno costosa. Il sapore è leggermente diverso: più delicato il primo, più deciso il secondo. 
Si vende in polvere o sottovuoto ed è prodotta in Sicilia (dove ho comprato la mia), in Sardegna e in Toscana.
La bottarga non va cotta e non deve subire grandi lavorazioni, proprio come il tartufo, va gustata grattugiata "a freddo", altrimenti si ha oltre al 60% di perdita di gusto e la perdita quasi totale delle proteine tanto decantate in queste uova.
Per chi non l'avesse mai assaggiata posso dire che è un po' come il tartufo, ovvero o la ami o la odi. 
Io amola.
Il sapore è forte, di pesce (giura?) con retrogusto amarognolo, dalla regia mi dicono "di mandorla".
A Trapani la preparano grattugiata mescolata con un po' d'acqua calda per creare una crema e condire gli spaghetti. 
Io oltre a mangiarla inzuppata nel caffè, ci faccio gli spaghetti nella maniera più semplice possibile.
Velocissima: lavatevi le mani che è pronto a tavola.

Per 4 persone

320 g spaghetti n.5 (come Chanel, uguale uguale)
1 spicchio d'aglio
olio 
sale
peperoncino
bottarga di muggine (o tonno)
prezzemolo

Staccate a morsi (anche con le mani va bene), la sacca che ricopre la bottarga e grattugiatela su un tagliere. Tagliare l'aglio a metà e strofinare la ciotola di servizio. Unire la bottarga. Cuocere la pasta, scolarla conservando un po' d'acqua di cottura (io non la scolo del tutto-del tutto). Versare gli spaghetti nella ciotola, mescolare bene in modo che la bottarga si amalgami. Unire il peperoncino. Servire con altra bottarga, (magari a fine lamelle, se avete la grattugia giusta) e una spolverata di prezzemolo.



SHARE:

44 commenti

  1. io ho paura che se ti scrivo rido quando vengo qui ....ti offendi !!!!,invce, è un complimento davvero grande i tuoi post oltre che bellissimi ( e sono invidiosaaa delle foto ihhiihihihi )
    ricette bellissime e metti allegria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io mi offendo se ti dici "quando passo da te mi vien da piangere" :-)

      Elimina
  2. Io la amo, per fortuna ora riesco a trovarla anche intera e non già grattata che è tutt'altra cosa.
    L'hai provata con le vongole o i cannolicchi??? Divina!!!
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di averla provata anche con la nutella...

      Elimina
  3. Forse anche mio marito potrebbe prenderla a morsi! Era uno dei piatti preferiti di un nostro caro amico che non c'è più e quindi leggere la ricetta me lo ha fatto ricordare, ti abbraccio, daniela

    RispondiElimina
  4. Spaghetti alla bottarga?eccomi!Credo sia uno dei miei piatti preferiti in assoluto (e io il ragù lo amo!), irresistibile nel gusto e nel profumo, I <3 it!Anch'io ho difficoltà a trovare quella di muggine, squisita, ma utilizzo spesso quella di tonno!Stasera ho in programma proprio pasta con zucchine arrostite e bottarga, non vedo l'oraaaaaaa!Ciao ciao :)

    RispondiElimina
  5. io a pranzo sono da te oggi, vero?
    stupenda questa pasta
    la adoro

    RispondiElimina
  6. Non troverai il cremor tartaro ma la bottarga a go go vedo!!! Rido anch'io quando arrivo da te…… <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cremor tartaro, manitoba, robiola, farina 00, bucaneve,pistacchi e la bottarga me la sono andata a prendere. Qui non c'è una cippa lippa...

      Elimina
  7. Posso tuffarmi dentro quella bella ciotolona? un po' come paperone che nuota in mezzo alle monete d'oro, vorrei nuotare in mezzo a quel mare di spaghetti.

    PS: foto spettacolare, bellissima l'idea dello scolapasta

    RispondiElimina
  8. Ciao! Sai che non ho mai mangiato la bottarga? Anche se ne sento parlare da sempre e spesso la trovo nei menù non l'ho mai provata!
    Immagino io debba riimediare, guarda che piatto =)
    Vale

    RispondiElimina
  9. OMG, e adesso??? Sono le 10.17 e sono appena stata assalita da una irresistibile voglia di spaghetti con la bottarga.
    La vedo dura soddisfare questa voglia irrefrenabile, sarai responsabile del mio nervosismo nelle prossime mille ore :)
    Adoro le tue ricette semplici, veloci veloci.
    E grazie per le risate garantite.

    RispondiElimina
  10. Oddio e sul gelato????? Mamma mia la amo alla follia!!!!! Unico neo è che dopo averla mangiata a morsi ci si berrebbe Bilancino e dintorni!

    RispondiElimina
  11. Anch'io adoro gli spaghetti alla bottarga e ce ne metto sempre tantissima, proprio come hai fatto tu !!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. fatti proprio ieri sera!!!!
    ma quanto sono buoni!!!
    Di bottarga ne ho fatta scora l'estate scorsa, e ogni tanto me la gusto con questi spaghettini!
    Ne va matta anche la piccolina di casa!! buongustaia!

    ciao
    elisa

    RispondiElimina
  13. Io amola!!Quando mi inviti ?Così ti porto tutte le cippalippe che non trovi ahahahha
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. massì, tanto son dietro l'angolo!!Però non ho.....le cippalippe!

      Elimina
    2. Senza cippalippa, non passi la dogana. Sallo.

      Elimina
    3. Ergo.......non carco la soglia di casa TUA.....ok, ricevuto!ahahaha

      Elimina
    4. era VARCO..........sò cecata!

      Elimina
  14. Io l'ho iniziata ad amare un paio di anni fa (prima non mi piaceva affatto boh).. e quando ne troviamo di buona.. la compriamo e questi spaghetti ce li facciam spesso... Troppo troppo buoni.. baciotti

    RispondiElimina
  15. Délicieuse recette, j'aime beaucoup!

    Bisous

    RispondiElimina
  16. Ma come sono lucide quelle posate! sembrano proprio nuove hihihi, questi spaghettini sembrano davvero invitanti anche se io la bottarga di miggine
    nn l'ho mai assaggiata ;).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana, so dove trovarti, attenta alle battutine tu ehh!

      Elimina
  17. Amo la bottarga, il mio fidanzato è sardo, e quando andiamo a trovare i suoi genitori, torniamo con le scorte! Mangiamo spaghetti spolverizzati di bottarga molto spesso, areselle (o vongole nel continente, visto che le arselle non si trovano) e bottarga quando abbiamo un po' più di tempo.

    RispondiElimina
  18. anche io la faccio cosi (, usando quella in polvere) a parte aglio e peperoncino !!!

    RispondiElimina
  19. Trovare la bottarga a Montreal potrebbe essere l'impresa del secolo, oppure potrei fare come faccio con la finocchiona... ovvero nascondeva in valigia e sperare che non mi fermino in dogana... pare che lo sappiano in dogana quando vedono il mio passaporto "sei italiana, sei sicura di non avere cibo in valigia?"... questi spaghetti sembrano meravigliosamente buoni, merito anche delle foto spettacolari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, per la bottarga non fanno storie. poi se nella tua valigia porti caciotti, ulive, gambe di prosciutto, gallinelle da spennare...allora FORSE potrebbero fermarti.

      Elimina
  20. La mandorla non ce la sento ma la amo anche io ^^ e tanto!

    RispondiElimina
  21. Io l'adoro e quella bella porzione che vedo nel tuo scolapasta me la mangerei a forchettate...anche a quest'ora, al posto del thè con i biscotti :))

    RispondiElimina
  22. Come ti dicevo la amolo anch'io questa pasta, ma come poteva essere prevedibile, il mio compagno ha proprio altri gusti e va a finire che non la faccio mai....comunque mi hai fatto venire una gran voglia e per una sera si arrangerà!!!! bacio

    RispondiElimina
  23. Bottarga di muggine...amola da morire anch'io!!! E questa pasta la divorerei in un nanosecondo!
    Ho riso tantissimo ad immaginare la selvaggia aggressione ad una bottarga intera :)
    A presto
    Alessia

    RispondiElimina
  24. Io AMOLA.
    il mio piatto di oggi era gnocchetti zucchine vongole e bottarga.
    Ca va?

    RispondiElimina
  25. Monique, tu parli di bottarga mentre io parlo di tartufo...
    Certo che siamo per i gusti delicatini, eh?
    Amiamoli!! :D

    RispondiElimina
  26. Amo, amo!
    Altrimento come si giustifica la sceneggiata per spiegare al doganiere arabo cosa sia, ogni volta che torno? ;)

    RispondiElimina
  27. non sai quanto mi piacerebbe... se mi piacesse! ma io sono nell'esigua schiera di quelli che odianla :) e a vedere piatti come il tuo non mi spiego quest'ingiustizia! che io la odio, ma mi fa terribilmente gola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valeria, come intuirrai, "odianla" non è bello da dire, è inelegante e non esiste nella lingua italiana.
      Mentre AMOLA, esiste.
      l'ho inventato, brevettato ed è stato accettato dall'Accademia della Crusca.
      Indi, puoi non mangiarla ma impara a venerarla come le tue compagne di questa comunità (di pazze).

      Elimina
  28. pensa che questa estate ho comprato in quel di Favignana la bottarga di tonno e anche io ho aperto la busta con i denti!!!!! :D che ridere che lo hai scritto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo che non era una battuta. Il gesto di aprirla con i denti fa parte del procedimento, ed è importantissimo per la sua riuscita..:)

      Elimina
  29. Ho mangiato gli spaghetti con la bottarga un sacco di anni fa!!! Ma ricordo che erano buonissimi e anche io divoravo la bottarga...con i pomodori!!!!

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig