domenica 19 maggio 2013

Tartufi alla meringa


Vi è mai capitato di fare delle meringhe buone ma non presentabili? Con screpolature o troppo rosate o spiattellate? Oppure ,come è successo a me, di posarle sulla sedia e poi sedersi sopra?
Beh, la frittata è fatta ma le meringhe non si buttano, si riutilizzano sopra il gelato, come fondo di cheesecakes oppure andate su un bellissimo blog "miel&ricotta" e copiate la ricetta proposta dei tartufi con meringhe.
Sono buonissimi, ve lo assicuro e poi lei è simpaticissima.



Per una ventina di tartufi

200 g cioccolato al latte
60 g meringhe
1 cucchiaio di Rhum (facoltativo, ma ci sta bene eh!)
60 ml panna fresca
cacao amaro

Scaldare la panna con il Rhum senza farla arrivare ad ebollizione. Aggiungere il cioccolato ridotto a pezzetti, togliere dal fuoco e mescolare bene energicamente fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Lasciare in frigo per 10 minuti in modo che la ganache si addensi, girando almeno 3 volte.
Sbriciolare le meringhe direttamente sopra la ganache e mescolare bene.
Mettere ancora in frigo per 15 min.
Formare delle palline e metterle altri 10 min in frigo. Passarle nel cacao e conservare in frigo fino al momento di servire.
Quante volte ho detto frigo?
Troppe. Secondo me il Rhum mi ha dato alla testa.



SHARE:

32 commenti

  1. ma non è che vanno messi in frigo? ah ah ah!! Quanto sono belli!!!!! bacioni

    RispondiElimina
  2. buone buone e ancora buone! Io adoro le meringhe, intere, sbriciolate, schiacciate, screpolate... e penso che da oggi adorero anche questi tartufini!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia! Facili e buonissimi!

    RispondiElimina
  4. Mai fatte le meringhe..mea culpa :-P ma ora che so che fine potrebbero fare se non vengono bene mi metto subito all'opera :-P
    Grazie per questi golosissimi tartufi :-D
    Buona serata <3
    la zia Consu
    ps:la prossima volta meno rhum però :-P

    RispondiElimina
  5. che sia simpaticissima lo posso giurare. che le sue ricette siano strepitose anche. ma che si sia seduta davvero sulle meringhe....posso avere qualche dubbio? dimmi che non è vero Monique!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono seduta sulle meringhe, messe apposta sulla sedia per proteggerle ma sono caduta anche mentre portavo un sacco pieno di uova di pasqua, e sono caduta SOPRA le uova di Pasqua. Potrei allungare la lista ma non voglio rovinarmi la fama di perfezionista:-)

      Elimina
    2. ;) pazzesco! sono qui perchè sto facendo gli gnocchetti all'acqua, speriam bene!

      Elimina
  6. Faccio le meringhe in quantita' industriali e non avrei mai pensato di usarle per dei tartufi!Penso che la tua idea verra' messa in atto quanto prima...
    :)

    RispondiElimina
  7. super buonissimiiiiiiii!! e poi bellissimi!!

    RispondiElimina
  8. Ma oltre che simpaticissima sei anche una tentatrice!! Come si fa a non provarli, poi io adoro le meringhe !!

    RispondiElimina
  9. Posso passati un trucchetto che mi ha dato un pasticcere? Io te lo do ugualmente, passare i tartufi nel cioccolato fuso , poi appena prima che cominci a solidificare , passarli nel cacao. Rimangono morbidi, il cacao non si inumidisce e si conservano di più .

    RispondiElimina
  10. Non mi ci sono mai seduta sopra, ma di meringhe orrende ne ho fatte tante, ma ora, grazie a questa ragazza simpatica di questo blog, so come riutilizzarle :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Belli!
    Non li ho mai assaggiati con la meringa ma sono certa siano squisiti!!!
    Anche se non amo proprio tantissimo la meringa....è troppo dolce, ma facendo un po' meno dolci i tartufi....ci sta!
    Bella idea!

    RispondiElimina
  12. Bello il riutilizzo delle meringhe in questo modo, bravissima :)

    RispondiElimina
  13. oh si se mi è capitato!!!! ma la tua idea è geniale!

    RispondiElimina
  14. a me si spatasciano sempre, mi sa che in cottura sbaglio qualche cosa....terrò a mente!!!!!!!!
    Io amo riutilizzare...... ;)

    RispondiElimina
  15. no, non mi è mai capitato.
    a me le meringhe vengon sempre perfette.
    (mauahhhaha)
    bella idea e su tutte, di una cosa hai proprio ragione: sei veramente simpatica :)

    RispondiElimina
  16. se penso ad un tartufo da offrire alle regine, principesse e regnati vari, penso a questo tartufino qua....
    lo proverò!

    RispondiElimina
  17. Speciali davvero! Che buoni e che bella idea. Li proverò.

    RispondiElimina
  18. ideona la tua.. me le tengo a mente e prossima volta anche se le meringhe son belle ci faccio i tartufi hihihi :)

    RispondiElimina
  19. Ottima dea il riutilizzo delle merighe, devono essere buonissimi i tuoi tartufi. Buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  20. Ecco qua che riesco a passare e ho fatto bene perché mi hai regalato uno dei primi sorrisi della giornata :-) Che forte che sei!!! Ma come puoi essertici seduta sopra? ahhahah incredibile! E poi il rimando al tuo blog ahhaah Che mito! Buona giornata cara, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  21. :( belle son belle, buone magari anche, ma non hanno la cipolla

    RispondiElimina
  22. tentatrice!!
    mi fai morire dal ridere, e poi questi pesciolini affamati sono dolcissimi.
    ti ho scritto, non ti ho mandato a farti friggere ma amo il tuo modo di essereeee!!!!

    RispondiElimina
  23. Potevo non provarli?E poi la tua simpatia è meravigliosa!
    Eccoli
    http://www.6manincucina.it/2013/07/22/tartufi-alla-meringa/

    RispondiElimina
  24. Lihoffatti! Se domani mattina riesco a far venire bene una foto te li faccio vedere:D Sono una meraviglia comunque..
    smuackete!

    RispondiElimina
  25. ciao e complimenti per il tuo blog. navigando son approdata qui da te e , piacevolmente mi sono fermata! vorrei realizzare queste meraviglie, ma non ho mai preparato delle meringhe. puoi darmi qualche dritta? grazie e ancora complimeti

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig