venerdì 5 settembre 2014

Pancakes banana e semi di papavero e...l'appartamento




Lei giovane e carina, gonna corta ma non volgare, borsetta alla moda, poco truccata, con un sorriso timido ma sincero. Lui, una bella camicia bianca, ben stirata, i jeans e la faccia di un giovane che sa affrontare le scelte nella vita. La coppia entra nell'appartamento, preceduta dall'agente dell'immobiliare che promette che la zona è tranquilla e i mezzi pubblici sono poco distanti.
Appena entrati l'odore di vernice degli infissi e quello della pittura delle pareti, riempie il cuore degli innamorati che sentono avverarsi il loro sogno di vivere finalmente insieme.
-"Che carina!" dice lei.
-"Niente male!" dice lui.
-"E' completamente ristrutturata - dice l'agente - ascensore e pulizie condominiali comprese nel prezzo, termo singolo, sanitari nuovi di zecca."
-"Scusi posso?" chiede timidamente lei, indicando la cucina.
-"Ma assolutamente sì!"
L'agente e il fidanzato rimangono nella soglia, lei entra prima quasi in punta di piedi, poi si fa più sicura di sé. Si avvicina alla porta finestra e esclama:
-"Mh. Qui ci vuole almeno un ISO 400..."
-"Prego?"
-"No, dicevo, questa veranda è fissa?"
L'agente è destabilizzato:
-"Bhè, ehm, sì, comodissima per l'estate e utile anche per l'inverno."
-"Mh. Posso uscire nel terrazzo?" chiede lei con una verve inaspettata.
-"Ehm..certo signorina, prego, prego..."
-"Mh. Fuori l' ISO potrebbe scendere a 200 ma i tempi si allungano..."
-"I tempi??"
-"Eh si! Ovvero, potrei lasciare gli ISO alti ma si crea rumore..."
-"No, no - dice l'agente alzando le mani quasi a difendersi - glielo assicuro, la zona è tranquillissima!"
-"Guardi - dice lei voltandosi - non è per polemizzare ma non c'è spazio nemmeno per il pannellone."
-"Ombrellone? Sìsì, come no! Qui un ombrellone al centro di una tavola per esterni, ci sta benissimo."
-"Non l'ombrellone! Il pannellone, il pannello traslucido!"
L'agente volta lentamente la testa verso il fidanzato e cerca aiuto.
Il fidanzato scuote impercettibilmente la testa, arriccia le labbra e i suoi occhi dicono:
Tu dille sempre sì e non ti sarà fatto alcun male.
-"Ehm - cerca di recuperare l'agente - avete visto il guardaroba all'ingresso, con 3 ante?"
Lei, con gli occhi fissi alla portafinestra non risponde, non ha nemmeno ascoltato.
Improvvisamente,  ma come fosse una domanda tranello esclama:
-" Senta, questa terrazza è posta a Est o Ovest?"
Secondi di silenzio, momenti di panico.
-"Ehm, ehm, dunque, mi faccia pensare, sì, il sole sorge di qua, quindi Est!" risponde l'agente, orgoglioso di sè, come se fosse al Telemike.
-"Ecco....lo immaginavo - dice lei battendo i piedi e piagnucolando - amore, ti prego, diglielo tu.."
L'agente  tira fuori un fazzoletto e si asciuga la fronte. Ormai senza forze si volta verso il fidanzato che pacifico ripete come fosse una poesia:
-"Il terrazzo della cucina a Est, non va bene, la luce la mattina è azzurrina, lei ha necessità di luce calda delle prime ore del pomeriggio ovvero meno gradi Kelvin, quindi la cucina deve essere ad Ovest o Sud-ovest al massimo. La terrazza è coperta dalla tenda della veranda che fa ombra e la larghezza del terrazzo non è abbastanza per l'attrezzatura. Inoltre levando la tenda,  la luce sarebbe troppo diretta provocando bruciature..."
L'agente barcolla, non sa nemmeno più perché è là ma prova a far mente locale e addizionare gli addendi delle informazioni ricevute.
-"Ah...capisco...allergica? Fotofobica?"
-"No - risponde il fidanzato con aria rassegnata - foodblogger.

Per 11 pancakes di circa 9 cm diametro

1 banana (circa 70/80 g)
1 uovo
30 g burro
120 g farina
125 g latte
1/2 cucchiaino di lievito
2 cucchiaini semi di papavero
olio di semi
sciroppo d'acero
frutta secca (mandorle, noci, pecan, nocciole...)

Con il frullatore ad immersione, frullate la banana e aggiungete l'uovo, poi il burro fuso fatto intiepidire, la farina setacciata e il latte. Per ultimi unite il lievito e i semi di papavero. Lasciate riposare al fresco per mezz'ora. Spennellate una padella antiaderente con l'olio e versate un mestolo di pastella, una quantità pari a creare un pancake di circa 9 cm di diametro. Far cuocere qualche secondo e appena, con la paletta, riuscite a staccarlo, giratelo dall'altra parte e terminate la cottura.
Mantenere la padella sempre un po' oliata in modo da facilitare l'operazione al momento di girare il pancake.
Servire su piattini con frutta secca e abbondante sciroppo d'acero.









SHARE:

26 commenti

  1. hahahaha la tua storiella (ma è vera? Stai cercando casa?) mi ricorda tanto quando io e Flavio 14 anni fa volevamo cambiare studio e passavamo da un seminterrato ad un alloggio al piano rialzato. Ti assicuro che abbiamo fatto impazzire l'agente immobiliare anche noi, a un certo punto ci fa: se volete chiedo al comune di affittarvi piazza d'armi... Lo volevamo con due stanze grandi circa 40 m2 e i soffitti almeno 5 m, luminosissimo etc etc. Alla fine ha gettato la spugna, ma noi non ci siamo rassegnati. Dopo qualche mese ci chiama e ci fa: l'ho trovato. Era vero :-)
    Il tuo pancake è uno spettacolo e anche la foto è bellissima, resta dove sei che la luce è ok :D
    Un abbraccio
    Patrizia

    RispondiElimina
  2. Con questa mi hai stesa... lo sai vero?
    Io ho già spento il cellulare, almeno per le prossime 48 ore ;)

    Per Natale lo pubblichi sto libro? Me lo fai sto favore? :P
    Sei grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando eri adolescente sbavavi per Robin Williams no? Non ho capito, perché tua mamma non può sbavare per me? tzè

      Elimina
  3. Ahahah Monique ahahahahaha!!!!Devo farla leggere al mio fidanzato, così capirà che non è solo! Siamo alla ricerca di una casa, io per ora sto vedendo solo gli annunci, ma l'unica cosa che guardo dalle foto è se è soleggiata, abbastanza grande, se ci sono terrazzi e soprattutto dove è esposta! Ahaha! Sono preoccupatissima per questa cosa! Io ultimamente mi sono imposta di non salire sopra i 200 di ISO, che dici mi conviene rivolgermi direttamente ad un'agenzia e farglielo presente? Uhmm... sì, dico di sì...Proprio ieri ho fatto i pancakes, ma ti giuro che le tue foto mi fanno venire voglia di rifarli e fare una bella scorpacciata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cercasi appartamento luminoso (max ISO 100), con esposizione a Ovest, e terrazza adibita a pannelli e ombrelli fotografici:-)

      Elimina
  4. Ahahahah grande Monique.. =)
    Che delizia poi i pancake, con la banana sono super!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Un'introduzione geniale, fantastica come quelle a cui spesso ci hai abituato!
    Io per sicurezza la casa non l'ho ancora cercata, in attesa di capire se rimarremo dove siamo ora (umidità, piano terra e zero luce... può bastare??) o se arriverà qualche buona proposta altrove.
    I pancake mi stimolano emozioni contrastanti. Alla sagra del paese, ogni anno, sono l'addetta ai dolci, e ne preparo almeno un centinaio di porzioni al giorno. Insomma, li preparo con amore, qualcuno me lo pappo pure, ma poi per un anno non fatemeli fare a casa, vi prego!

    RispondiElimina
  6. ahahahahaha Monique!!! devo farla leggere al mio fidanzato!! ahahaha semmai un giorno andremo a vivere insieme, gli farò capire che non sarà mai solo in situazioni del genere!! :D sei fantastica!! adoro i tuoi post ogni giorno di più! <3 <3
    Ricetta pancake segnata per la colazione di domenica mattina!! :D

    RispondiElimina
  7. Monique ti superi ogni giorno di più...

    RispondiElimina
  8. Monique, sei fantastica....che risate mi sono fatta!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Mi hai fatto piegare dalle risate. Il fidanzatino con la camicia bianca è da santificare :-)))))
    Purtroppo ho fatto l'errore di comprare casa quando non ero ancora in trip foodblogger e ora mi tocca lottare con la luce azzurrina della mattina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è una soluzione anche per quella! stay tuned:-)

      Elimina
  10. Ahahahah leggevo e mi chiedevo: chissà dove andrà a parare!! Per caso è tratto da una storia vera? ;)

    RispondiElimina
  11. Monique ma questa è una piece teatrale in piena regola, avremmo pagato il biglietto per assistere a questo scambio messo in scena!! Come ti capiamo!! Bisognerebbe veramente mettere l'esposizione cardinale tra i dettagli degli annunci immobiliari, si rivoluzionerebbe il mercato (almeno tra le foodblogger! ^ ^). Noi siamo pancakes addicted e con questo post e questa ricetta ci hai fatte tue schiave per sempre!! Buon week end dalle Pancette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avete capito, alla fine del mese vi arriva la fattura per la piéce. Tranquille!

      Elimina
  12. Ah ah ah ^^ mi hai fatto morire dalle risate!!
    Ma anche l'agente però... e quanto ci voleva per capire che stavi parlando di foto!

    RispondiElimina
  13. Ciao Monique! Scopro con piacere il tuo blog e ti seguo con interesse. Volevo complimentarmi con te per le ricette, ma soprattutto per le foto: meravigliose! Posso chiederti che tipo di obbiettivo usi?! Grazie, un abbraccio, a presto!
    Carla

    RispondiElimina
  14. le tue foto sono meglio di quelle di qualsiasi rivista in edicola. e adoro come scrivi, Monique. Anche io attendo il libro ;)

    RispondiElimina
  15. Ahahahahahah
    Ora ho capito perchè le mie foto fanno tutte schifo!
    Ma hai cambiato casa anche tu, mi pare, a giudicare dalle tue foto.
    Queste ultime mi sembrano più luminose rispetto a un pò di post fà (ho saltato un pò di puntate, lo confesso! Rimedierò)
    Prendo uno dei tuoi pancake, che io faccio colazione la sera quando tutti sono a letto, invece che al mattino che son sempre di corsa

    RispondiElimina
  16. Sei un mito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mi hai fatto troppo ridere e questi pancakes sono così belli che addenterei lo schermo!

    RispondiElimina
  17. Uahahahah mi hai fatto morire!! Povero agente immobiliare, aveva anche l'armadio a tre ante nell'ingresso come asso nella manica! Mica è da tutti! Bellissimi pancakes!

    RispondiElimina
  18. Monique, sono qui che rido di brutto!!!! Ah ah ah ah!!! :-D Mi sembra la scena di un film, invece è tutto vero, vero?? Eh eh eh, sei unica!! Ma ancora più unici sono questi pancakes, perfetti e golosissimi con le banane!!

    RispondiElimina
  19. Ahahahahahah fantastico, ti sei descritta alla perfezione!! :D

    RispondiElimina
  20. Non ti avevo letta e come sempre anche quando la stanchezza sembra avere il sopravvento, arrivi tu, un po come il film "alla fine arriva Polly" che tu di certo non hai visto!ma io il 12 sarò li <3

    RispondiElimina
  21. Ahahah XD "Fotofobica?" "No, foodblogger."

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig