venerdì 16 maggio 2014

Semifreddo croccante con riso soffiato


Che schifezza tutti questi conservanti, preservanti, aromi artificiali dei prodotti industriali. 
Ma vuoi mettere la soddisfazione di fare a casa dei biscotti? 
Almeno sai cosa c'è dentro.
Ai miei bambini dò solo cose fatte in casa. 
Ahhh, io, i biscotti confezionati, non so nemmeno cosa siano! 
Chissà cosa c'è dentro quella robaccia, ahhhh io faccio tutto home made.

Sì. 
Va bene.
Io son d'accordo eh. 
Però ragazzi.
Dai. 
Ditemi che non son buoni i Grisbì, ditemi che le Girelle motta non sono goduriose. E il Carte D'Or? La Fiesta?? Ditemi che la Gran Cereale non ha inventato una cosa magnifica con questi biscotti con malto, avena, riso soffiato, che solo a elencarli ti sembra di dimagrire.
Io questi della Gran Cereale li mangio volentieri, e non è la prima volta che faccio un dolce con questa marca. Che poi , se leggete gli ingredienti, oltre il grasso vegetale non idrogenato, il destrosio e la lecitina, non ci sono altre cose indicibili tipo olio di palma, grasso di maiale che cola o nocciole uccise brutalmente.
Dai, se pò fà. 
Con questo semifreddo volevo fare una cosa semplice. Poi mi bussano alla spalla i Gran Cereali con riso soffiato. E ho creato il semifreddo croccante. Finito a cucchiaiate durante il set fotografico.
Buonissimo, gli sto facendo una gran bella pubblicità a questo biscotto.
E la Gran Cereale manco sa che esisto.


Tortiera da Kouglof da 16 o tortiera con bordo removibile da 18

150 g cioccolato bianco
120 ml panna da montare
100 g biscotti ai cereali (Gran Cereale-croccanti al riso)
4 albumi

Per la decorazione
90 g cioccolato fondente
2 biscotti sbriciolati

Facilissimo: 
Sciogliere il cioccolato a pezzetti, a bagnomaria con 60 ml di panna. Mentre si raffredda, sbriciolare i biscotti con le mani fino ad ottenere i chicchi di riso separati. Se usate altri biscotti, tritateli grossolanamente.
Montare gli albumi a neve ferma. Unire il cioccolato con i biscotti e mescolare bene. Unire una cucchiaiata di albumi e mescolare delicatamente dall'alto verso il basso per non smontarli, appena il composto si è ammorbidito, versare il resto. Montare la panna e unirla al resto. Mescolare bene, molto delicatamente sempre dall'alto verso il basso.
Se avete uno stampo in  silicone, versare il composto e mettere il freezer almeno 5 ore. Se invece come me avete uno stampo in metallo, foderatelo molto bene con pellicola, cercando di non fare grinze, anche nella parte centrale, cercando di farla aderire inumidendo lo stampo con un po' d'acqua. E' da pazzi ma funziona. Lasciare che i lembi fuoriescano dallo stampo, mettere in freezer per 5 ore.
Prima di servire, sbriciolare i 2 biscotti, sciogliere il fondente a bagnomaria, sformare il semifreddo, colare il cioccolato e decorare.
A seconda della temperatura che avete in casa, andrà lasciato qualche minuto a temperatura ambiente, in modo da non servire un pezzo di ghiaccio ma un semifreddo golosissimo e croccante.


SHARE:

20 commenti

  1. Che dire... buonissimo e anche bellissimo, presentazione da ristorante =)
    Ciao, a presto
    Vale

    RispondiElimina
  2. Io sono del parere che l'homemade sia buonissimo, sappiamo cosa mettiamo e la sua genuinità, ma hai ragione a dire che alcune cose confezionate sono troppo goduriose, tipo la kinder paradiso, la fiesta, i grisbì e tante altre cose, e molto spesso aggiunte ai nostri dolci sono ancora più buoni, come il tuo semifreddo!!!
    Baci e Buon weekend

    RispondiElimina
  3. E' proprio una visione celestiale per me questo semi freddo Monique e in merito ai prodotti industriali onestamente io non li ho mai demonizzati anche se alcune cose sono delle vere schifezze altri meritano davvero ..io davanti ai grisbi e alle fieste non so resistere!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  4. un incanto! complimenti..sempre piu brava!

    RispondiElimina
  5. Se pò fà, se pò fa! Mamma mia Monique, a prescindere dal fatto che sono dipendente da gelati e semifreddi, questo è un capolavoro e tu sei un genio del male! Adoro le tue foto, anche in questi ultimi scatti pieni di luce, sei sempre tu, si riconosce il tuo bellissimo stile!

    RispondiElimina
  6. Preferisco l'homemade perché come sai utilizzo solo alcuni ingredienti, in ogni caso questo dolce è spettacolare! Morena

    RispondiElimina
  7. Beh bisognerà provarlo!!!! Buon week end!!!

    RispondiElimina
  8. Diciamo che io non demonizzo i prodotti industriali sopratutto i biscotti (le merendine un po meno) ma amo l'homemade per la salute e la soddisfazione ma ogni tanto nel carrello del super qualcosa ci cade :)
    Questo semifreddo oltre ad essere golosissimo è anche deliziosamente chic!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. Gli stai facendo UN'OTTIMA pubblicità! Questo semifreddo è grandioso!

    RispondiElimina
  10. Io non sono un'integralista, faccio biscotti perche' mi diverto e mi rilasso ma compro spesso e mangio senza problemi anche biscotti e merendine industriali. Anzi oserei dire che la mia dispensa e' piena di schifezze ;-)
    I Gran Cereale sono fantastici, uno dei biscotti piu' buoni che siano mai stati prodotti. Sono deliziosi anche quelli al cacao, li ho unasti per la base di una cheesecake all'arancia e ci stavano da dio. Quindi perch' non farli partecipi di questo delizioso semifreddo?

    RispondiElimina
  11. Bhè c'hai ragione è innegabile sù!
    delizioso semifreddo,vien voglia di finirlo a cucchiaiate anche da qui.
    Z&C

    RispondiElimina
  12. Deve essere di una bontà incredibile, e poi è anche bellissimo...brava!!!
    un saluto...

    RispondiElimina
  13. E dopo questo post io ti adoro ancor più perché non ho mai amato gli integralisti :D in nessun campo e viva i gran cereali, i digestive, la nutella, ecc... Che a casa mia non mancano mai ;-) io tuo semifreddo è da svenimento, fa troppo gola!

    RispondiElimina
  14. Ah ah ah ^^ e invece ti farebbero promoter!
    Comunque io sono a metà fra i confezionati e i fatti in casa! Ma soprattutto non toglietemi i miei pan di stelle ;-)

    RispondiElimina
  15. Fantastico! Ho una lista dei tuoi dolci da provare infinita.. ce la farò! :)

    RispondiElimina
  16. ottimo e buono, anche io cerco di fare tutto in casa pero' alle volte cedo alla tentazione e per questione di tempo mangio anche cose industriali...non morirò di certo per queste piccole trasgressioni"

    RispondiElimina
  17. Io credo sia solo questione di leggere le etichette.
    Sono di quelle che compra meno confezionati possibile, che i dolci ama farli in casa, che i piatti pronti non so nemmeno cosa siano e bla bla bla vari.
    Però.
    Però con questo discorso uno dovrebbe comprare burro latte e formaggi dal contadino.
    La carne dallo stesso contadino che prima di darti il latte ha ammazzato e tagliato la bestia.
    I salumi?! Ommioddionopercarità.
    La frutta andrebbe colta dal proprio orto in campagna e il pesce comprato dal pescatore che è appena tornato in porto.
    Quindi, cerchiamo di demonizzare di meno e di leggere di più: come dici anche tu Monique, i gran cereale alla fine sono dei buoni prodotti industriali, così come alcune altre marche e alcuni altri prodotti.
    Certo, non tutti sono sani in questo modo... Chi è il pazzo che ha nominato la kinder? :D Ti prende male solo a leggere gli ingredienti... ma come si fa a vivere senza? :D ogni tanto ci può stare, in fondo non si può rinunciare proprio a tutto tutto.

    Tutto questo per dire che? Ah sì, che il dolce mi sa che lo faccio a breve. Brevissimo. Sto già andando a comprare la panna.

    A presto!

    RispondiElimina
  18. a parte che sei esilarante, a parte che sono sul tuo blog da mezz'ora e ho gia commentato duecento post... maaa se io volessi fare una cosa simile con i rice krispies?

    RispondiElimina
  19. Molto buono! Ma sarebbe più sicuro lavorare le uova,a caldo con sciroppo di zucchero , sai, solo per una questione batteriologica.Io lo faccio con tutti i dolci che impiegano uova crude. Ciao.

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.

Printfriendly

© MIEL & RICOTTA. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig